garda orientale

Il monocultivar Casaliva firmato Matilde di Canossa

L'azienda agricola,

Quest’anno è nato il nostro primo monocultivar casaliva a marchio Marchese di Canossa.

L’olio extravergine di oliva Canossa 1077, ottenuto dalla selezione delle olive del Fondo Brè, viene arricchito con una novità da quest’anno: è ottenuto al 100% esclusivamente dalle olive di varietà Casaliva.

Come sappiamo l’Italia è il paese con la maggior quantità in termini numerici di cultivar, cioè varietà differenti di olivo. Si parla di più di 530 cultivar sul nostro territorio nazionale, corrispondenti al 42% del patrimonio mondiale. Per capire i numeri, basti pensare che in Spagna (secondo paese nella classifica) ce ne sono poco più di 180.

Esistono cultivar che si possono trovare a livello nazionale (per esempio il Leccino, il Pendolino o il Frantoio) e cultivar che esprimono le caratteristiche di un certo territorio e quindi si trovano solo ed esclusivamente in determinate aree geografiche. Ed è proprio questo il caso della Casaliva, che è una specie autoctona proprio del Lago di Garda.

Per questo motivo, dalla raccolta di ottobre 2016 l’azienda Marchese di Canossa ha voluto onorare il suo territorio con un nuovo olio extravergine di oliva: il Canossa 1077. Votata da sempre alla qualità, è stato certificato Dop Garda Orientale, quindi unisce alla selezione delle olive, la certificazione Dop per un prodotto garantito sia per il produttore, ma soprattutto per il consumatore.

Abbiamo voluto dare a questa bottiglia, che rappresenta per noi la punta di diamante della selezione certificata, l’etichetta più storica, quella cioè legata alla nostra “antenata” Matilde di Canossa.

Storia, qualità e certificazione: what else?

Dop Canossa 1077 monocultivar casaliva

Dop Canossa 1077 monocultivar casaliva